Visualizzazione post con etichetta La mia via. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta La mia via. Mostra tutti i post

domenica 26 ottobre 2014

La mia via

La ragazza ventenne sovrappeso sta sulla soglia dell'osteria,
gli occhi socchiusi alla luce dei raggi obliqui del sole.

Il suo volto tra i neri capelli è pallido
eppure il suo sorriso è autentico.

C'è il rumore delle auto e dei motorini
che transitano in fretta senza accorgersi di lei.

Come se i nuovi alberi appena piantati
le sussurrassero indicibili segreti.

Meno di un mese fa le hanno asportato un tumore alle ovaie
oggi s'inebria di sole nell'aria inquinata della mia via.

Appare tremendamente impegnata a godersi il giorno,
come se la sua paura si fosse d'improvviso trasformata in poesia.